Floriterapia

 

Fiori di Bach

E conserviamo sempre nel nostro cuore la gioia e la gratitudine perchè il Grande Creatore di tutte le cose,nel suo amore per noi,ha posto nei campi le erbe che ci guariscono.   Dott. Edward Bach

 

fiori-bach
I Fiori di Bach, sono i preparati a base di principi vegetali studiati negli anni ’30 dal Dr. Edward Bach
I Fiori di Bach sono opportunamente estratti da fiori selvatici e possono essere assunti singolarmente o in associazione, a seconda degli stati d’animo e delle necessità individuali.
Ciascuno dei rimedi corrisponde ad una specifica condizione emozionale e comportamentale che, nel suo stato armonico, consente al individuo di sviluppare, ritrovare ed esprimere le proprie risorse vitali ed innate capacità di adattamento.  Per scegliere i rimedi occorre soltanto riflettere su che tipo di persona si è e sugli stati emotivi che si stanno provando.
I rimedi floreali hanno un effetto molto sottile sugli stati mentali ed influiscono solo indirettamente sul corpo; tuttavia, il cambiamento generale della persona, più o meno lento che sia, sarà completo.Grazie ai fiori di Bach, è possibile: aiutare in situazioni momentanee (per esempio, dopo uno spavento o uno shock di moderata portata); sostenere di fronte a piccole difficoltà previste (come superare un esame); migliorare, con l’aiuto di altri rimedi, situazioni mentali comuni (insonnia, stati ansiosi, stress, astenia ecc.); aumentare l’efficacia di altre terapie, anche allopatiche, per la soluzione di disturbi e problemi comuni (disfunzioni mestruali, problemi ormonali negli adolescenti o in menopausa, allergie, fobie, palpitazioni, dipendenze, ecc.); sostenere in particolari fasi della vita subito dopo il parto, durante la vecchiaia, nel corso di crisi adolescenziali, durante lo svezzamento ecc.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>